Perchè il mio indirizzo ip continua a cambiare?

Per la maggior parte di noi che siamo utenti quotidiani di computer, i nostri indirizzi IP sono forniti da un Internet Service Provider (ISP), tipicamente una compagnia di cavi come Tim, Fastweb, Vodafone, ecc…

E una volta creato un account con un ISP, ti assegneranno automaticamente un indirizzo IP unico.

L’ISP dovrà probabilmente visitare la tua casa per installare la tua connessione, e poi sarai pronto a collegare il tuo computer e il modem alla loro rete per poter navigare su Internet.

Sarai in grado di sapere se tutto funziona correttamente quando, finalmente, aprirai un browser come Google Chrome per fare una ricerca su Google o per inviare un’e-mail.

In realtà, il processo che ti consente di navigare in rete è complicatissimo. Ma fortunatamente, per la maggior parte di noi, tutta questa roba tecnica avviene in background. Ovvero, la tecnologia è così sofisticata al giorno d’oggi che non ci vuole troppo tempo per far funzionare tutto, né ci vuole grande sforzo da parte nostra: L’hardware di rete del tuo computer, il tuo modem e l’intero software di rete TCP/IP incorporato nel tuo computer si occupano di tutto.

Sul “tuo” indirizzo IP.

Una delle prime cose che potresti fare con una nuova connessione è vedere qual è il tuo nuovo indirizzo IP. Puoi prendere nota dell’indirizzo IP, ma non affezionarti troppo perché molto probabilmente, il tuo ISP si tratta di un indirizzo IP dinamico: ciò che significa che è soggetto a cambiare. Se non si tratta di un indirizzo IP dinamico, allora è chiamato indirizzo IP statico, seppur al giorno d’oggi, questi sono più rari.

Ma allora, perché l’IP ha bisogno di cambiare?

È strettamente una questione di numeri. Ci sono milioni e milioni di utenti di computer in tutto il mondo e sono connessi a Internet in qualsiasi momento. Alcune persone sono su Internet spesso, altre solo di tanto in tanto e a volte solo per pochi minuti per inviare un’e-mail.

Come detto prima, tutti coloro che sono online hanno bisogno di un indirizzo IP unico. Assegnare un IP permanente e statico ad ogni abbonato ISP sarebbe stato molto costoso se si tiene conto di tutta la logistica coinvolta. E con l’attuale generazione di indirizzi IP (tecnicamente chiamata IPv4), il numero di indirizzi IP statici si sarebbe esaurito abbastanza rapidamente.

Così il mondo di Internet ha introdotto il concetto di indirizzi IP dinamici. Questo ha permesso agli ISP di fornire ai loro abbonati un indirizzo IP che potrebbe cambiare se necessario. In sostanza, quell’indirizzo IP viene preso in prestito o “affittato” ogni volta che si va online.

Questo cambio permetteva anche di riservare indirizzi IP statici per le imprese e altre entità con grandi reti che non volevano il fastidio di tracciare diversi indirizzi IP per le loro aziende.

Detto questo…

La maggior parte delle volte l’indirizzo IP non cambia

La maggior parte delle volte, troverai comunque che il tuo indirizzo IP non cambia, e rimane lo stesso a lungo, anche se tecnicamente è classificato come un indirizzo IP dinamico.

Gli indirizzi IP dinamici inoltre rendono le cose più facili per il tuo ISP anche per altri motivi.

Ad esempio, se decidi di trasferirti dall’altra parte della città, puoi ancora mantenere il tuo ISP, e loro non devono passare attraverso la seccatura e il lavoro di conto per reindirizzare il tuo indirizzo IP “statico”.

Invece, ti viene semplicemente assegnato automaticamente un indirizzo IP dinamico che è disponibile quando ti sposti.

Un’ultima parola: Wi-Fi.

Infine, ricorda che ogni volta che usi un computer portatile su una diversa rete Wi-Fi (wireless), stai cambiando indirizzo IP. Userai l’indirizzo IP pubblico di qualsiasi rete su cui ti trovi.

Questo perché l’indirizzo IP del “tuo” computer non appartiene al tuo computer – appartiene alla rete a cui sei connesso. Il tuo computer lo sta solo prendendo in prestito per un po’.

Questo è il motivo per cui avresti un indirizzo IP diverso in un coffee shop rispetto all’indirizzo IP che avresti in un hotel all’angolo. Reti diverse, indirizzi IP diversi.

Ed è per questo che non dovresti affezionarti troppo al tuo indirizzo IP.

Views:
372
Article Categories:
Internet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *