Ecco perché devi perdonare gli errori dei tuoi impiegati (da una storia vera)

Oggi, vi raccontiamo la storia di un nostro amico, imprenditore digitale di successo e fondatore di un’agenzia di marketing. Ci ha raccontato questo storia di persona davanti ad una birra, e, in quanto riteniamo porti un messaggio forte, abbiamo deciso di riportarvela. Tramite le sue parole.

“Un giorno, la ragazza che gestisce i miei annunci su Facebook ha fatto un errore che è costato alla mia azienda 30.000 euro. Dopo il fatto, mi ha immediatamente inviato una lettera di dimissioni. È stata un’impiegata buona, affidabile e capace per diversi anni. Questo è stato il suo primo grande errore.

E non era la prima volta che succede. Un altro mio impiegato ha fatto un errore qualche anno fa e il suo primo istinto è stato quello di dimettersi. Le persone hanno così paura di deludere gli altri che il loro istinto è quello di sparire. O in questo caso, di dimettersi.

Ma puoi evitare che questo accada quando hai un buon rapporto con i tuoi dipendenti. In entrambi i casi, ho parlato con loro. Ho fatto sapere loro che non accetto le loro dimissioni. So che sono grandi lavoratori e che noi tutti facciamo degli errori. E se vogliono migliorare la situazione, la cosa migliore che possono fare è imparare dal loro errore e tornare a lavorare.

È così che la mia squadra è cresciuta e migliorata nel corso degli anni. Devi dare alla tua squadra l’opportunità di imparare dai loro errori. Devi dare loro la possibilità di rimediare”

E voi, cosa ne pensate? Sareste in grado di perdonare un errore che vi ha costato molto? Se mai dovesse accadere, ricordatevi che tutti sbagliano e ricordatevi di questa storia.

Views:
373
Article Categories:
Business

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *